• plm
  • Progettazione sostenibile

PLM per la progettazione sostenibile: utilizzate le possibilità offerte dal digital thread per supportare le iniziative di sostenibilità

Ponderate le decisioni di progettazione e approvvigionamento in base all'impatto che avranno sulla vostra di impronta di carbonio.

Che cos'è la progettazione sostenibile?

Oggi i produttori prendono decisioni che hanno un impatto significativo sul futuro dell'ambiente e delle persone che vi vivono. Ci sono soluzioni che consentono dei processi di sviluppo prodotto "ecocompatibili", capaci di ridurre l'impronta di carbonio di un'organizzazione.

La progettazione sostenibile è una pratica di utilizzo dei dati PLM non solo per calcolare meglio l'impronta di carbonio di un prodotto, ma anche per valutare le decisioni relative a progettazione e supply chain con un occhio di riguardo alla sostenibilità.

Perché la sostenibilità è importante nella progettazione tecnica?

Una buona strategia di sostenibilità richiede azioni reali. Quando progettano un prodotto, gli ingegneri devono prendere in considerazione l'impatto ambientale dei processi e dei materiali utilizzati.

Oltre ad avere effetti positivi sull'ambiente e sulla società, le strategie verdi possono anche generare considerevoli vantaggi aziendali, tra cui:

  • Riduzione del consumo di energia e materie prime
  • Aumento del fatturato e dei risultati grazie a programmi di riciclo e riutilizzo
  • Possibilità di competere in mercati con regole sempre più complete e rigorose in materia di ambiente, salute e sicurezza.
  • Miglioramento dell'immagine e della reputazione del marchio
  • Rafforzamento della cultura aziendale e del coinvolgimento dei dipendenti

Leggete il nostro blog per scoprire perché le imprese industriali che stanno attuano la trasformazione digitale hanno già gli strumenti IT necessari per promuovere iniziative di sostenibilità.

green-engineering-two-column-750x500

Discipline della progettazione sostenibile: PLM e digital thread

Sono molte le discipline e gli strumenti che possono supportare iniziative di ingegneria verde. Le principali includono:

  • Progettazione per la sostenibilità

    La progettazione per la sostenibilità implica una vista olistica dell'impatto del prodotto sui clienti e sull'ambiente lungo tutto il suo ciclo di vita. Ad esempio, è durante le prime fasi dello sviluppo prodotto che si selezionano materiali in grado di ottimizzare il consumo di energia, gli sprechi della produzione e le proprietà di riciclabilità.
  • Progettazione di assemblaggio e disassemblaggio

    La progettazione di assemblaggio e disassemblaggio è un mezzo per massimizzare il valore di un prodotto minimizzando gli effetti nocivi. Progettando prodotti facili da assemblare e disassemblare, i produttori possono assicurare che il prodotto può essere riciclato e che i suoi componenti possono essere riutilizzati nel modo più efficace possibile alla fine del loro ciclo di vita.
  • Progettazione generativa

    La progettazione generativa consente ai progettisti di valutare vari materiali per individuare quale sia quello più adatto e sostenibile (ad esempio il metallo o la plastica). Possono poi visualizzare l'opzione ottimale e la combinazione di materiali e progettazione più funzionale agli obiettivi di sostenibilità del team. La progettazione generativa migliora anche i processi di progettazione grazie all'utilizzo della simulazione cloud, che riduce la necessità di prototipazione fisica iterativa facendo risparmiare tempo ed eliminando gli sprechi.
  • Ottimizzazione delle risorse di fabbricazione

    Certi prodotti possono contenere decine di migliaia di parti. Queste parti sono create a partire da materie prime per lo più estratte dalla terra. L'ingegneria verde aiuta i produttori a ottimizzare l'utilizzo dei materiali con il minore spreco possibile.
  • Progettazione tecnica a loop chiuso

    Il miglioramento della sostenibilità richiede una comprensione più profonda dell'impatto complessivo di un prodotto. Un digital twin, il modello digitale che rappresenta la sua controparte fisica ed è connesso ai suoi dati di misurazione, permette il monitoraggio di un prodotto lungo il suo intero ciclo di vita. Queste informazioni possono essere utilizzate per identificare le opportunità di riutilizzo e riciclo e per prendere decisioni più sostenibili per la nuova generazione di prodotti.

Un approccio sistemico alla progettazione sostenibile

Con il PLM tutto, dalle parti e dai componenti dei prodotti ai sistemi elettrici, meccanici e software, è supportato e gestito sulla base di un'unica fonte di dati. Sfruttando questi dati di prodotto in modo esteso, i produttori possono automatizzare e standardizzare processi sostenibili e fornire informazioni dettagliate in tempo reale. Ciò permette non solo di attuare pratiche più sostenibili dal punto di vista ambientale e vantaggiose per la salute pubblica ma anche di incrementare la convenienza in termini di costi e l'efficienza.

 

Riduzione degli sprechi

Un digital thread offre dati completi su un prodotto e le sue parti. I produttori possono utilizzarlo per selezionare e progettare prodotti con parti riciclabili che riducono al minimo gli sprechi, aumentando così la possibilità di riciclo e i ricavi.

Gestione dei materiali

Creando un piano circolare del ciclo di vita della gestione dei materiali, la vostra organizzazione può utilizzare meno risorse, utilizzarle meglio e riutilizzarle, nonché gestire la classificazione dei fornitori e delle parti di materiali sostenibili.

Prevenzione dell'inquinamento

In abbinamento a una strategia PLM verde, la progettazione tecnica sostenibile aiuta o produttori a ridurre al minimo l'esaurimento delle risorse naturali grazie al riutilizzo dei materiali e all'eliminazione di ogni spreco. Ciò protegge la natura e, allo stesso tempo, salvaguarda la salute umana.

Ottimizzazione dei prodotti

I processi verdi abilitati da un digital thread consentono ai prodotti e ai loro cicli di vita di essere progettati in modo sostenibile. I dati di prodotto in tempo reale vengono utilizzati per fabbricare un prodotto limitando il rischio di errori e richiami.


Funzionalità PLM per supportare la progettazione sostenibile

Concurrent engineering
Ingegneria dei sistemi basata su modelli (MBSE)
Gestione dei componenti e dei fornitori
Classificazione delle parti

Concurrent engineering

Progettate e sviluppate prodotti in modo sostenibile connettendo team di ingegneria e progettazione distribuiti in tutto il mondo per un workflow ottimale. Quando il lavoro diventa più efficiente e tutti i dati di progettazione vengono tracciati e monitorati, è possibile recuperare facilmente le informazioni raccolte e utilizzarle nel momento in cui un prodotto deve essere riciclato.

Ingegneria dei sistemi basata su modelli (MBSE)

La MBSE si applica alla modellazione, agli strumenti e ai metodi per migliorare i vostri programmi e progetti di ingegneria dei sistemi. Le simulazioni di prodotto sono in grado di evidenziare guasti potenziali prima della fabbricazione di un prodotto fisico, prevenendo così sprechi e scarti. Le simulazioni di produzione contribuiscono anche a ridurre il consumo di energia e materiali durante la generazione del prodotto. La MBSE fornisce supporto ottimizzando l'impiego di risorse per una maggiore sostenibilità, garantendo al tempo stesso la conformità agli standard di settore.

Gestione dei componenti e dei fornitori

Attivate una collaborazione con fornitori e partner allineati ai vostri obiettivi di ingegneria verde. A volte acquirenti e progettisti faticano a comprendere le dipendenze della supply chain, le offerte e la visione generale dei fornitori in merito alla sostenibilità. Utilizzando processi pronti all'uso per la gestione dei fornitori a livello globale, la vostra organizzazione può collaborare con fornitori che dimostrano la stessa attenzione nei confronti dell'ambiente e che fanno la loro parte per proteggerlo.

Classificazione delle parti

La complessità dei prodotti conduce a migliaia di parti. Si tratta spesso di duplicati, in quanto gli ingegneri non riescono a trovare le parti di cui hanno bisogno al momento opportuno. Aiutando gli ingegneri a trovare e riutilizzare parti, la classificazione delle parti permette di ottimizzare l'utilizzo dei materiali, di evitare i doppioni e di diminuire gli sprechi. Questo approccio contribuisce alla riduzione degli scarti, del consumo di energia e dei costi.

L'imperativo della sostenibilità: PLM per una progettazione più sostenibile

la produzione sostenibile crea nuove opportunità sia per le aziende che per il pianeta. Questo e-book di CIMdata, noto istituto di ricerca del settore, spiega come l'utilizzo del PLM per l'ingegneria verde crei la base per un programma di sostenibilità di successo.

Leggete l'e-book

Storie di successo dei clienti

Scoprite come queste aziende abbiano adottato un digital thread basato sul PLM per sostenere le loro iniziative di sostenibilità.

Electrolux

Scoprite come l'impegno di Electrolux Professional a favore della sostenibilità promuova la sua strategia di trasformazione digitale.

Leggete la storia

HP

Scoprite come HP punti a essere una delle aziende tecnologiche più sostenibili e imparziali e leggete la sua visione per il pianeta, le persone e la comunità.

Leggete la storia

LTTS/Vestas

Seguite la discussione tra Vestas, L&T Technology Service, Roland Berger e PTC a proposito del digital thread e del suo ruolo nella sostenibilità.

Ascoltate il webcast

Windchill per la progettazione sostenibile

Windchill, una piattaforma PLM globale per la collaborazione, include la governance, l'architettura aperta e la sicurezza informatica necessarie per gestire il ciclo di vita del prodotto in modo ecocompatibile. Sfruttando questi dati di prodotto in modo esteso, Windchill può aiutare i produttori ad automatizzare e standardizzare processi sostenibili e fornire informazioni dettagliate in tempo reale.

Learn More About Windchill