Come i Digital Twin accelerano lo sviluppo dell’Industria 4.0

Scritto da: Nancy White
  • 4/21/2022
  • Tempo di lettura : 4 min
digital-twin-industry-4-0

I produttori di tutto il mondo sono al costante inseguimento dell'Industria 4.0, un nome coniato per rappresentare l’ormai diffusa integrazione delle tecnologie abilitanti che fanno convergere il mondo fisico e quello digitale della produzione industriale.

Le imprese di successo utilizzano oggi una serie di tecnologie per raggiungere gli obiettivi di Industria 4.0: efficienza, velocità, agilità e orientamento al cliente. Spronati da forze di mercato come la carenza di manodopera, la sempre maggiore richiesta di personalizzazione volute dai clienti e la competizione globale, i produttori stanno sfruttando le tecnologie non solo per differenziarsi, ma anche per scoprire nuove opportunità di business.

Per l'industria 4.0, l’afflusso di dati è centrale e il loro uso intelligente è essenziale per raggiungere gli obiettivi finali. Con le corrette tecnologie, è possibile raccogliere i dati, inserirli in un certo contesto, utilizzarli in modi specifici e rilevanti per migliorare l’efficienza operativa.

Una di queste tecnologie è quella dei digital twin: un vecchio mito che sta ora acquistando un valore e una presenza reali in ambito industriale. Infatti, è oggi riconosciuta come un fattore chiave della roadmap per l’Industria 4.0.

Una delle ragioni principali che spiegano la rapida adozione della tecnologia digital twin è la presenza di molti casi d'uso delle imprese industriali: ingegneria, produzione e operazioni, manutenzione e assistenza e così via. I digital twin sono resi possibili (e mossi) da una molteplicità di tecnologie dell'iIndustria 4.0 – IoT, AR, CAD, PLM, AI ed edge computing, per citarne solo alcune – che permettono di creare un potente tool in grado di promuovere il valore dell’azienda.

Ma esaminiamo più da vicino il ruolo dei digital twin negli obiettivi dell'Industria 4.0.

Visualizzazione di dati e analytics

La tecnologia associata all’Industria 4.0 produce – o richiede – una quantità enorme di dati. Per esempio, in una grande impresa l’IIoT crea petabyte di dati e richiede il cloud per avere le capacità di stoccaggio e la potenza di calcolo necessarie per analizzare i dati, oltre all'intelligenza artificiale e al machine learning per contestualizzarli con visioni predittive.

Una chiave per il successo nell’Industria 4.0 è raccogliere questi dati e utilizzarli per promuovere miglioramenti e aumentare efficienze nell’intera catena del valore. A tale scopo, i digital twin sono un tool altamente efficace per fornire dati e visioni in un certo contesto, in un formato facile da consumare e fruibile.

Per esempio, vi è una crescente quantità di prodotti smart e connessi. Tuttavia, fino a poco tempo fa, i loro produttori non avevano un modo efficace per sfruttare queste informazioni al fine di sviluppare progetti o prodotti futuri migliori. Con un’architettura digital twin, i team di progettazione possono analizzare dati reali nel contesto di simulazioni ingegneristiche basate sulla fisica, ottenendo visioni circa l’uso del prodotto e l’esperienza degli utenti.

Whirlpool utilizza questo tipo di digital twin per testare innovazioni con il minor investimento possibile. Così facendo, può accelerare l’innovazione e immettere più rapidamente i nuovi prodotti sul mercato.

Flessibilità specifica per ruolo e task

Inserire i dati in un contesto è una componente essenziale per dare valore ai digital twin. Sviluppati dai prodotti, dai processi o anche dalle persone, i twin possono essere realizzati in un modo rilevante per il particolare ruolo o il compito che l’utente deve svolgere. Per esempio, un tecnico di assistenza richiederà informazioni molto diverse da quelle di un ingegnere di prodotto.

Con dei twin altamente affidabili, gli utenti possono identificare i dati e le visioni più appropriati per la loro specifica esigenza. Ciò non solo crea flessibilità, ma apre anche una varietà di casi d’uso e applicazioni.

Efficacia operativa

Le imprese globali di oggi sono complesse e molte aziende si trovano a gestire operazioni in silos e mancanza di trasparenza nella catena del valore. Le operazioni in silos – spesso affidate a disparati sistemi informativi disconnessi – nascondono tuttavia le opportunità di maggiore efficienza e miglioramenti operativi.

Sempre di più, le imprese stanno cercando di ottenere una maggiore trasparenza delle loro operazioni tramite l’implementazione di digital thread, un unico set di dati correlati lungo l’intero ciclo di vita del prodotto, dall’inizio della progettazione all’assistenza al cliente. Questa singola sorgente di verità presenta a un digital twin miriadi di opportunità per riprodurre un prodotto o un processo.

Grazie alla spina dorsale del digital thread, i dati relativi ai processi possono essere intrecciati fra loro per creare dei digital twin. Tramite simulazioni o l’analisi dei pattern all’interno dei dati, le imprese stanno scoprendo dei nuovi modi per ottimizzare le operazioni a monte e a valle.

Considerazioni finali

Nel 2022, siamo solo sulla punta dell’iceberg in termini del potenziale impatto che i digital twin avranno sul mercato industriale. I primi casi d’uso sono promettenti e, mano a mano che le tecnologie abilitanti diventeranno più sofisticate, anche l’affidabilità dei twin migliorerà.

Per ulteriori informazioni sui digital twin – e sulle modalità per implementare la vostra strategia – potete consultare il nostro whitepaper, Introduzione ai Digital per le imprese industriali.

Tags:
  • CAD
  • Industrial Internet of Things
  • Digital Transformation
  • Digital Twin
  • Industry 4

Informazioni sull'autore

Nancy White

Nancy White è una content marketing strategist per PTC. Giornalista trasformata in content marketer, ha un background di scrittura diversificato - da aziende Fortune 500 a giornali comunitari - un esperienza di più di un decennio.