Ottenere la massima efficienza produttiva ottimizzando le operazioni

  • 11/9/2020
  • Tempo di lettura : 2 min
operations optimization

Nell’odierno mondo manifatturiero, è più importante che mai che i produttori siano in grado di migliorare la propria flessibilità e adattarsi alle nuove tecnologie. L'avvento di Industry 4.0 ha permesso di connettere intere filiere, mentre l'analisi dei Big Data riduce al minimo i tempi di fermo macchina grazie alla potenza della manutenzione predittiva. Come si possono quindi sfruttare queste tecnologie per ottimizzare le operazioni?

Metodi di ottimizzazione delle operazioni

L'ottimizzazione delle operazioni ha l'obiettivo fondamentale di massimizzare la produzione e ridurre al minimo il costo totale. Per ottimizzare le operazioni è indispensabile assicurarsi che tutti i processi all'interno dell'organizzazione si svolgano al massimo dell’efficienza. Ecco alcuni metodi che i produttori possono utilizzare per ottimizzare le loro operazioni.

1. Manutenzione predittiva

Un posto di lavoro connesso permette di accedere a una quantità di dati senza precedenti sul funzionamento dei macchinari utilizzati. I sensori raccolgono informazioni sulle risorse, che possono essere inserite in algoritmi in grado di prevedere con precisione quando è probabile che una risorsa si guasti. In passato, era necessario eseguire controlli di manutenzione ordinaria e occorreva un certo livello di congetture per valutare lo stato di salute delle macchine.

I tempi di fermo macchina portano a varie forme di spreco lungo tutta la filiera e possono essere dannosi per la reputazione di un'azienda. La manutenzione predittiva consente di ridurre i tempi di fermo non pianificati.

2. Monitoraggio remoto delle condizioni

Adottando una tecnologia di monitoraggio remoto si possono mantenere soddisfatti i propri clienti e ridurre al minimo il numero di interventi di assistenza. In passato, il guasto di un prodotto sul campo poteva comportare la necessità di inviare un tecnico per diagnosticare e risolvere il problema in loco, il che richiedeva una grande quantità di tempo e denaro. Con il monitoraggio delle condizioni da remoto, lo stato di salute di una risorsa può essere valutato da un server centralizzato. Identificando un problema prima che si verifichi, è possibile migliorare il tasso di correzione immediata, il tempo medio di riparazione e la soddisfazione del cliente.

3. Formazione in realtà aumentata

Con l'aumento della customizzazione di massa, i produttori devono adottare procedure e tecnologie di produzione più complesse. Ciò significa che i dipendenti di un'azienda devono essere formati nel modo più efficiente e rapido possibile. Le imprese di produzione devono anche trovare modi innovativi per migliorare rapidamente le competenze dei propri dipendenti.

La realtà aumentata offre una soluzione di formazione che consente di replicare le condizioni di lavoro reali per i tirocinanti. Ciò riduce il tempo totale di inserimento perché è possibile offrire esperienze sicure e pratiche ai dipendenti. La formazione basata sulla realtà aumentata è anche altamente adattabile. In passato, le organizzazioni potevano avere la necessità di ristampare interi manuali e presentazioni per migliorare le competenze dei propri dipendenti ogni volta che si verificava un cambiamento di tecnologia. Le esperienze digitali basate sull’AR possono essere aggiornate istantaneamente dal cloud.

4. Analisi dei Big Data

Per massimizzare l'efficienza, un'impresa di produzione deve essere in grado di semplificare i propri processi per eliminare gli sprechi al suo interno. In passato, i dati chiave venivano spesso raccolti dalle singole parti di una filiera in modo manuale e archiviati in sili frammentati. Questo approccio rende difficile avere un'immagine olistica del processo di produzione e processi inefficienti possono passare facilmente inosservati. D'altra parte, avere una filiera e un luogo di lavoro connessi permette di utilizzare il flusso di informazioni per informare e sfruttare la potenza del software di analisi dei Big Data quando si devono prendere decisioni aziendali critiche.

Raggiungere la massima efficienza produttiva

In definitiva, l'ottimizzazione delle operazioni si basa sulla generazione di dati più significativi che possono essere utilizzati da un'impresa di produzione.

Rendendo l’impresa di produzione più efficiente, agile e produttiva, è possibile competere a livello globale ed entrare in nuovi mercati emergenti. 

Tags:
  • ThingWorx
  • Industry 4
  • Predictive Analytics
  • Industrial Internet of Things

Informazioni sull'autore

Prema Srinivasan, Digital Content Marketing Manager

Prema Srinivasan è Digital Content Marketing Manager presso PTC. Grazie a questa carica, ha accesso a tutte le notizie tecnologiche più recenti e le diffonde. La sua passione è coinvolgere i lettori e aggiornare i responsabili delle decisioni con contenuti pertinenti e tempestivi.