Che cos’è il concurrent engineering ?

Scritto da: Mark Taber
  • 12/8/2021
  • Tempo di lettura : 2 min
concurrent-engineering-900x450

I produttori si trovano ad affrontare nuove sfide in termini di design di prodotto per far fronte alla crescente domanda di prodotti più personalizzati con componenti meccanici, software ed elettrici. La conseguente proliferazione di opzioni che generano varianti di prodotto crea una complessità senza precedenti. Per gestire rapidamente la diversità di questi prodotti e il loro sviluppo senza sacrificare la qualità, è essenziale avere un flusso continuo di informazioni tra design e ingegneria.

I team di ingegneri dispersi geograficamente devono essere in grado di collaborare simultaneamente con i progettisti senza sovrascrivere nuove modifiche o configurazioni. Questa accessibilità è essenziale per permettere loro di pianificare, convalidare e ottimizzare i loro progetti prima di andare in produzione.

Senza un'unica fonte di dati affidabili, gli ingegneri fanno fatica a comunicare con altri team coinvolti nel progetto e possono causare imprecisioni che portano a rilavorazioni a valle.

I multipli trasferimenti di dati tra diversi strumenti e team di ingegneri per soddisfare i requisiti di progettazione non facilitano il processo di allineamento e i problemi vengono spesso scoperti in ritardo nel processo di sviluppo. Questo si traduce in ordini di cambiamento dell'ultimo minuto che influiscono sulla qualità del prodotto. 

Che cos’è il Concurrent Engineering ?

Il concurrent engieneering è un metodo di progettazione che utilizza la tecnologia per connettersi, raccogliere e condividere i dati del prodotto tra team di ingegneri di tutto il mondo utilizzando uno o più strumenti di progettazione. In sostanza, questo approccio è la pietra angolare della cultura collaborativa delle società di ingegneria di successo che producono prodotti vincenti sul mercato.

Perchè il Concurrent Engineering è rilevante ?

Il concurrent engineering apre la strada all'efficienza organizzativa tracciando tutti i dati di progettazione a livello centrale, utilizzando un'unica fonte di dati autorevole. Questo rende molto più facile trovare e riutilizzare i dati. I team passano meno tempo a cercare i file CAD, a ricreare i dati, ad aggiornare i vari sistemi utilizzati e a rispondere alle richieste di persone che non usano il software CAD. Gli ingegneri possono raggiungere i loro obiettivi di costo e di produzione più rapidamente.

Questo approccio offre molti vantaggi: costi di sviluppo più bassi, time to market più veloce, aumento della quota di mercato e maggiore penetrazione di nuovi mercati. Con meno cambiamenti non pianificati e meno rilavorazioni, i produttori ottengono percentuali più alte di “first time right”. In effetti, questo approccio ingegneristico è parte di un processo di miglioramento continuo, che si traduce nello sviluppo pianificato e nel rilascio di prodotti di qualità al giusto costo su base continua.

Tecniche di Concurrent Engineering

Come si implementa un approccio di concurrent engineering? Con una robusta soluzione di Product Data Management (PDM). Gli ingegneri gestiscono un grande volume di dati eterogenei durante il processo di progettazione del prodotto. Il software PDM permette di collegare e condividere le informazioni sul prodotto tra i team di tutto il mondo utilizzando una varietà di strumenti (CAD, requisiti, test, simulazione, ecc.). Usando il software PDM come deposito centrale, ogni modello, disegno o documento è sicuro e facile da trovare. L'efficienza è ottenuta tracciando ogni versione e revisione, gestendo le approvazioni richieste e automatizzando i compiti manuali.

Il software PDM di PTC può anche essere integrato con i principali sistemi CAD, permettendo agli utenti di gestire e modificare i dati CAD e i documenti correlati (ad esempio, Microsoft Word, Adobe PDF) senza lasciare il loro ambiente CAD nativo. I lavoratori mobili possono accedere ai dati tramite il web, il loro desktop Windows o via il cloud di PTC. Con un processo di approvazione e pubblicazione semplificato, il dipartimento di ingegneria può facilmente coordinare ogni revisione e modifica con tutti gli attori del progetto. Gli utenti non CAD possono accedere ai dati attraverso un formato di visualizzazione leggero e un accesso self-service alle applicazioni con controllo di accesso basato sui ruoli in spazi di progetto sicuri.

 

Per saperne di più sul PDM

Scopri come la gestione dei dati di prodotto sta dando ai nostri clienti un vantaggio nello sviluppo dei prodotti.

Tags:
  • PLM
  • Windchill

Informazioni sull'autore

Mark Taber

Mark Taber è vicepresidente marketing.

Nel suo ruolo attuale, Mark guida l'introduzione della trasformazione dell'ingegneria digitale che permette alle aziende di trarre vantaggio dai cambiamenti fondamentali dei prodotti, l'Internet of Things (IoT)

Mark ha più di 30 anni di esperienza nell'ambito dell'automazione dei processi, dell'integrazione delle applicazioni, della sicurezza informatica e dello sviluppo. Prima di PTC, Mark è stato CEO di Active Endpoints (acquisita da Informatica), un'azienda di automazione dei processi. Laureato alla Wharton School, Mark vive attualmente a Raleigh, North Carolina.