5 vantaggi dell'impiego della realtà aumentata nell'industria

Scritto da: Marc Bringuier
  • 7/27/2022
  • Tempo di lettura : 3 min
avantages-realitee-augmentee-industrie-900x450

Gli investimenti effettuati nel settore della realtà aumentata sono aumentati di parecchio negli ultimi anni. E le aziende industriali sono quelle che contribuiscono maggiormente, dato che il settore rappresenta una grande parte del volume totale!

Ma se i produttori sono così interessati a questo tipo di soluzione, è perché vedono vantaggi concreti. Ecco i 5 principali vantaggi dell'utilizzo della realtà aumentata nell'industria.

1) Realtà aumentata per l’industria: aumentare la produttività

La realtà aumentata ha molte applicazioni nella fabbrica del futuro: manutenzione aumentata, controllo delle macchine, assistenza alla progettazione, manutenzione e riparazione... Con uno strumento AR, l'operatore può avere accesso a informazioni precise e in tempo reale sulle macchine, senza interrompere l'attività.

Può, ad esempio, eseguire un'operazione di controllo su una macchina in funzione o ridurre i tempi di inattività associati a un'operazione di manutenzione. Vale anche la pena di notare che il tasso di risoluzione dei guasti al primo intervento aumenta fino al 30% grazie all'AR.

Con la realtà aumentata, i produttori possono ridurre i tempi di fermo macchina e aumentare la produttività.

2) Realtà aumentata per l’industria: migliorare la qualità del servizio e della produzione

L'uso di soluzioni di realtà aumentata aiuta anche a migliorare la qualità della produzione, riducendo gli errori o i difetti e migliorando la conformità agli standard aziendali.

La qualità del servizio ha un impatto diretto e positivo: i prodotti vengono immessi sul mercato più rapidamente e sono meno difettosi. Il ciclo di vendita viene così accelerato di circa il 30%.

3) Realtà aumentata per l’industria: ottimizzare e ridurre i costi

Come risultato diretto di questi aumenti di produttività e miglioramenti della qualità, le aziende che utilizzano l'AR nei loro processi industriali stanno riducendo significativamente i costi:

  • 25% di riduzione dei costi di scarto e rilavorazione
  • Riduzione dei costi di formazione del 50%
  • Riduzione dei costi di progettazione e produzione: per i produttori, questo significa un rapido ritorno sugli investimenti. Secondo Capgemini, tre produttori su quattro hanno registrato vantaggi operativi superiori al 10%.

4) Realtà aumentata per l’industria: migliorare la sicurezza

Che si tratti di formazione, manutenzione, controllo o operazioni di produzione, la realtà aumentata offre agli operatori la possibilità di interagire con l'ambiente di produzione senza esporsi a rischi di manipolazione. Ciò può avere un impatto su uno degli indicatori chiave per i decisori industriali: il tasso di infortuni del personale di prima linea.

5) Realtà aumentata per l’industria: sviluppare un ecosistema digitale integrato ed efficiente

La creazione di un digital thread lungo tutto il ciclo di vita del prodotto è sia il punto di partenza che il tema centrale dell’Industria 4.0. Quello che prima era un elemento di differenziazione di fronte alla concorrenza, oggi è un must per gli operatori del settore. La realtà aumentata si inserisce quindi perfettamente in questo ecosistema digitale integrato.

Contattate un esperto PTC per iniziare il percorso di implementazione dell'AR nel vostro settore.

Come utilizzare le soluzioni di realtà aumentata per l'industria

Una guida pratica alla pianificazione, all'esecuzione e al completamento del progetto di realtà aumentata

Tags:
  • Trasformazione digitale
  • Realtà aumentata
  • Trasformazione digitale

Informazioni sull'autore

Marc Bringuier

Laureato alla Kedge Business School, Marc Bringuier ha iniziato la sua carriera nel marketing e nella comunicazione prima di entrare nel mondo dell'IT nel 2008 e non lasciarlo più.

Appassionato di nuove tecnologie, Marc Bringuier ha lavorato per diversi anni con Microsoft per promuovere HoloLens sul mercato europeo. Si è unito al team di PTC nell'aprile 2019. Oggi, in qualità di Direttore della Realtà Aumentata, continua a lavorare quotidianamente con molte aziende per aiutarle a implementare con successo i loro progetti di realtà aumentata.