Parola al CEO: Simulazione in tempo reale per la modellazione parametrica

  • CAD
  • 12/13/2018

Al LiveWorx, PTC ha annunciato una partnership strategica con ANSYS, un colosso del software di simulazione. Nel corso dei prossimi due anni, PTC conta di integrare numerose tecnologie ANSYS nel proprio software, a partire dalla release di Creo Simulation Live.

Creo Simulation Live offre risultati in tempo reale mentre lavorate su un progetto 3D. Occorre alleggerire un po' il vostro modello? E possibile spostare leggermente il foro verso il bordo?  La simulazione in tempo reale vi mostra in diretta gli effetti di ogni modifica.

Jim Heppelmann, CEO di PTC, ci racconta qualcosa di più...

D. Perché PTC e ANSYS hanno stretto questa partnership?

Heppelmann: Tanto PTC quanto ANSYS hanno decenni di esperienza nell'innovazione basata sulla tecnologia. Come sapete, da 30 anni PTC offre soluzioni tecnologiche per la creazione e la manutenzione dei prodotti. ANSYS vanta ben 50 anni di esperienza nello sviluppo di software di simulazione per la progettazione tecnica. Insieme, siamo nelle condizioni di cambiare profondamente il processo di sviluppo prodotto.

D. Che cos'è Creo Simulation Live?

Heppelmann: Creo Simulation Live rappresenta l'integrazione della tecnologia ANSYS Discovery Live direttamente in Creo. Oggi la modellazione e la simulazione per la progettazione tecnica si svolgono per lo più in ambienti separati. Create un modello, eseguite una simulazione, modificate il modello, eseguite un'altra simulazione e così via finché non ottenete i risultati desiderati. Con Creo Simulation Live, invece, potete contare su una simulazione in tempo reale. Per un progettista o un ingegnere, ciò significa che i risultati della simulazione cambiano in diretta di pari passo con ogni modifica agli input e ai tipi fisici, alla geometria o alle caratteristiche di visualizzazione.

D. La simulazione in tempo reale rischia di rallentare il sistema dell'utente?

Heppelmann: Questa è un'ottima domanda, perché la tecnologia di simulazione ha sempre richiesto un'enorme potenza di elaborazione. Viene quindi da pensare che l'esecuzione simultanea di un processo completamente integrato con la modellazione 3D finirebbe per esaurire l'unità di elaborazione centrale.

Questa soluzione utilizza una rivoluzionaria tecnologia di solutore basata sull'elaborazione GPU parallela nativa anziché sulla CPU. In altre parole, il sistema esegue i calcoli sfruttando la potenza di elaborazione della scheda grafica del vostro computer, che può continuare a funzionare a tutta velocità.

D. In che modo la simulazione in tempo reale, combinata con la modellazione parametrica, potrà fare la differenza nello sviluppo prodotto?

Heppelmann: Si tratta di un cambio di paradigma nel modo in cui i progettisti utilizzano la simulazione per la modellazione 3D. Ora sono in grado di vedere con precisione gli effetti delle migliaia di decisioni che prendono nel corso del processo di sviluppo prodotto. Ciò non solo consente di ridurre tempi e costi, ma favorisce anche l'innovazione, in quanto i progettisti capiscono all'istante le implicazioni delle proprie scelte di modellazione.

D. Tradizionalmente, la simulazione era una faccenda complessa e veniva riservata agli analisti esperti. Quali competenze aggiuntive dovranno avere progettisti e ingegneri per utilizzare Creo Simulation Live?

Heppelmann: Nessuna. Tutte le persone coinvolte nella progettazione di un prodotto dovrebbero utilizzarlo. Creo Simulation Live può trasformare chiunque in un analista, o almeno in un progettista ben informato.

D. Crea offre già funzionalità di simulazione. Perché avete pensato che fosse importante incorporarvi questi strumenti di ANSYS?

Heppelmann: Negli ultimi anni, la simulazione ha giocato un ruolo preponderante in molti progressi tecnologici. È possibile utilizzarla per aggiungere strutture reticolari prima della stampa 3D o per ottimizzare la topologia e fa sicuramente parte della storia del twin digitale.

Simulazione di strutture reticolari

Valutazione della densità e dello spessore delle strutture reticolari, introdotte in Creo 4.0, con la simulazione.

La simulazione gioca un ruolo chiave nella progettazione e nell'ottimizzazione dei prodotti e continuerà a farlo. Crediamo che debba essere facile e accessibile a qualsiasi progettista.  Siamo anche convinti che debba essere potente, ed è qui che interviene ANSYS. I nostri prodotti "basati su ANSYS" offriranno diverse soluzioni potenti, ora e in futuro.

D. Quando prevedete di lanciare questa nuova funzionalità?

Heppelmann: Inizierete a vedere le integrazioni ANSYS in Creo 6.0, il cui rilascio è previsto nel 2019. Con quella release lanceremo Creo Simulation Live, che offre la simulazione strutturale, termica e modale in tempo reale.

Ed è solo l'inizio. Con il tempo, le nostre società intendono integrare l'intera offerta di ANSYS Discovery Live in Creo.

Siate tra i primi ad approfittarne.

Perché non provate voi stessi la simulazione in tempo reale? Potete essere tra i primi a utilizzare questa tecnologia, addirittura prima della data di rilascio ufficiale.

Registratevi per l'Early Access Program e vi avvertiremo appena il programma sarà disponibile. La partecipazione al programma e la prova sono gratuiti. Registratevi ora.

Creo Simulation Live: registratevi per l'Early Access Program gratuitamente

Tags:
  • CAD