Miglioramento continuo: Il fattore critico per il successo della produzione

Scritto da: Emily Himes
1/30/2024

Tempo di lettura: 3 min.

Che cos'è il miglioramento continuo?

Con miglioramento continuo, si definisce il processo continuo di rendere la produzione più efficiente, snella e sostenibile, ed è da sempre una strategia aziendale per ottenere un vantaggio competitivo. Tuttavia, man mano che viene adottato in modo più diffuso attraverso l'analisi e la reportistica, produce sempre meno vantaggi. Sebbene i programmi di CI tradizionali forniscano molti dati, rivelano relativamente poche informazioni sul processo. La digitalizzazione della vostra strategia di miglioramento continuo semplifica l'analisi dei dati e fornisce conclusioni attuabili grazie alla visibilità dei colli di bottiglia di produzione più critici.

Migliori pratiche per il miglioramento continuo

  • Identificare e comunicare i propri obiettivi

Per ottimizzare efficacemente il processo di produzione utilizzando il miglioramento continuo, è importante innanzitutto creare e comunicare gli obiettivi a breve e lungo termine per il team. Che si tratti di ridurre gli scarti o di migliorare la qualità del prodotto, una prospettiva chiara e misurabile è essenziale per il vostro percorso di miglioramento. Soprattutto se state iniziando a esplorare le opportunità di miglioramento continuo, comunicare un piano mirato al vostro team aiuta tutti i partecipanti a comprendere i KPI e il loro impatto sull'azienda.

  • Concentrarsi sul miglioramento

È importante dare al team la possibilità di esprimere le proprie idee di miglioramento, soprattutto nelle prime fasi del percorso di miglioramento continuo. Le modifiche apparentemente piccole possono portare a enormi miglioramenti nel corso del tempo. È essenziale rimanere aperti a tutti i tipi di idee e promuovere un ambiente in cui tutti si sentano a proprio agio nel parlare.

  • Creare un piano

Date la priorità alle idee di miglioramento nel funnel, determinando quali sono critiche e realistiche. Considerate quali obiettivi sono adatti al breve e al lungo termine e se sono passi successivi logici nel vostro processo.

Approcci al miglioramento continuo e loro utilizzo

  • Approccio Business Process Management (BPM)/h3>

Un framework BPM ottimizza e automatizza i processi aziendali. Concentrandosi sull'ottimizzazione, il BPM cerca di garantire che tutte le operazioni aziendali funzionino ad alta efficienza, riducendo così le perdite di tempo, gli scarti e le rilavorazioni.

  • Approccio Total Quality Management (TQM)

La comunità è fondamentale con il TQM, un quadro che si concentra sulla partecipazione di tutti i dipendenti in tutti gli angoli di un'organizzazione. Si basa sulla convinzione che la qualità e la soddisfazione del cliente possano migliorare quando tutti i membri di un'organizzazione si impegnano a mantenere standard elevati.

  • Six Sigma

Six Sigma, un approccio statistico per eliminare i difetti del progetto e mantenere la coerenza, riduce al minimo la variabilità del processo produttivo. Se utilizzato con le capacità di produzione digitale di nuova generazione, può portare a un aumento dell'efficienza, della precisione e del flusso di cassa, riducendo al contempo i costi operativi.

  • Lean Management

Sebbene il Lean Management sia simile al Six Sigma in quanto entrambi progettati per rendere le organizzazioni più efficienti, esso si concentra maggiormente sulla gestione diretta degli sprechi. Nel Lean, i trasporti inutili, le scorte in eccesso e i prodotti difettosi sono tutti considerati sprechi, che vengono quindi ridotti al minimo sfruttando al meglio la manodopera, i materiali, i macchinari e il tempo.

Miglioramento continuo e gestione digitale delle prestazioni

Indipendentemente dall'approccio specifico utilizzato dalle aziende manifatturiere nelle loro attività di miglioramento continuo, a molte di esse mancano approfondimenti specifici che consentano di risolvere i problemi in modo efficiente. Per questo motivo, oltre la metà dei leader del settore manifatturiero intervistati sta cercando di rafforzare le proprie attività di miglioramento continuo con dati in tempo reale per informare azioni correttive più rapide, mentre il 40% si concentra su un'analisi più rapida delle cause profonde.

PTC ThingWorx Digital Performance Management (DPM) può:

  • Aiutarvi a identificare i punti in cui perdete più tempo di produzione, in modo che il vostro team di miglioramento continuo sappia su quali colli di bottiglia concentrarsi e i probabili risultati sull'unità, sulla linea, sull'impianto o persino sull'intera rete di produzione.
  • Fornire dati in tempo reale sulle prestazioni in tutta l'azienda e sull'impatto dei costi previsti.
  • Aumentare l'efficienza dei reparti produttivi fino al 20% implementando l'analisi dei colli di bottiglia e delle prestazioni, con un impatto di milioni di dollari.
  • Aumentare il coinvolgimento dei dipendenti fornendo visibilità delle prestazioni dei turni, responsabilità e feedback alle parti interessate.

Per saperne di più su ThingWorx

Scoprite come ThingWorx può dare alla vostra azienda un vantaggio competitivo quando si tratta di miglioramento continuo in produzione. Scopri di più
Tags: Industrial Internet of Things Thingworx Aumentate la produttività della fabbricazione

Informazioni sull'autore

Emily Himes Emily is a Content Marketing Specialist on PTC’s Commercial Marketing team based in Boston, MA. Her writing supports a variety of PTC’s product and service offerings.